ImportExportTools

ImportExportTools consente di esportare e importare i messaggi con maggiore flessibilitÓ, prevedendo le seguenti opzioni:

Men¨ Strumenti --> ImportExportTools
Men¨ contestuale sul pannello delle cartelle --> Importa/Esporta

- esportazione delle cartelle in un unico file (formato mbox), eventualmente con le sottocartelle;
- esportazione di tutti i messaggi presenti nella cartella in file individuali (formato eml);
- esportazione di tutti i messaggi presenti nella cartella in file individuali (formato html o testo), con un indice;
- esportazione di tutti i messaggi presenti nella cartella in unico file in formato testo;
- esportazione di tutti i messaggi presenti nella cartella in file individuali (formato PDF);
- creazione del solo indice dei messaggi contenuti in una cartella (formato HTML o CSV);
- importazione file mbox;
- importazione file eml singoli;
- importazione di tutti file eml presenti in una directory;
- esportazione del profilo o di tutti file di posta di un profilo (solo dal men¨ "Strumenti");
- importazione di un profilo salvato (solo dal men¨ "Strumenti");
- ricerca ed esportazione di messaggi con criteri simili a quelli dei filtri;

Men¨ File --> Salva messaggi selezionati
Men¨ contestuale sul pannello dei messaggi --> Salva messaggi selezionati

- salvataggio in formato eml/html/testo/PDF di multipli messaggi con un solo click;

Men¨ Messaggio --> Copia negli appunti
Men¨ contestuale sul pannello dei messaggi --> Copia negli appunti

- copia il messaggio completo o solo le intestazioni negli appunti.

Men¨ contestuale sull'icona di un allegato EML

- importa il messaggio nella cartella
Per installare l'estensione, seguire la seguente procedura:
- scaricare il file xpi che trovate in questa pagina o nella homepage, cliccando con il destro e scegliendo "Salva destinazione come";
- in Thundebird andare in "Strumenti" --> "Componenti aggiuntivi" (o "Estensioni") e cliccare su "Installa";
- selezionare il file xpi che avete scaricato e seguire le istruzioni;
- riavviare Thunderbird.

Note da tenere presenti:

IMPORTAZIONE
- se il file mbox non Ŕ standard o Ŕ corrotto, viene mostrato un avviso e l'utente pu˛ tentare ugualmente l'importazione, dato che a volte Ŕ possibile importare anche file mbox leggermente corrotti;
- al nome del file mbox importato viene aggiunto un numero casuale da 1 a 999, per evitare omonimie con le cartelle esistenti (dalla versione 2.3.3 questo avviene solo se necessario);
- i file vengono importati come se fossero tutti di posta ricevuta, viene cioŔ evidenziato il mittente e non il destinatario. Se si vuole il destinatario evidenziato, basta importare il file come sottocartella della cartella della posta inviata;
- non si pu˛ importare file mbox in account di tipo IMAP o NEWS;
- si pu˛ importare file eml in account di tipo IMAP solo con TB3 e una versione uguale o superiore alla 2.3.3;
- Ŕ possibile importare pi¨ file in una sola operazione;
- per dei limiti intrinseci nel filepicker, l'importazione di un gran numero di file eml pu˛ fallire (in particolare se il totale dei caratteri dei loro nomi supera i 4096).Si pu˛ aggirare questo limite utilizzando l'opzione per importare tutte i file eml presenti in una data directory;
- dalla versione 2.2 Ŕ possibile importare anche i messaggi salvati come sorgente da Hotmail.
Importazione di SMS (sperimentale): dalla versione 2.4.2 Ŕ possibile importare SMS dal formato usato dai programmi "SMS Backup and Restore" e "Nokia2AndroidSMS".

ESPORTAZIONE
- l'estensione rinomina automaticamente, se necessario, i file esportati per evitare omonimie.E' per˛ possibile sovrascrivere i file con lo stesso nome, abilitando questa opzione nelle preferenze;
- se si sceglie l'intero account o si sceglie di esportare anche le sottocartelle, verranno esportate tutte le cartelle di posta che non sono file vuoti;
- in caso di account di grandi dimensioni, l'esportazione pu˛ richiedere qualche tempo, soprattutto nel caso di cartelle IMAP o NEWS;
- nella barra di stato viene indicato il progresso dell'esportazione;
- l'estensione pu˛ importare ed esportare le cartelle con le loro sottocartelle, mantendone la struttura. Per esportare in questo modo, scegliere dal men¨ Importa/Esporta la voce "Esporta cartella con sottocartelle (con la struttura)", verranno esportati un file, col nome della cartella, e una directory col nome della cartella pi¨ ".sbd". Per importare, scegliere dalla finestra di importazione la voce "Importa uno o pi¨ file in formato mbox, con la relativa sottodirectory" e selezionare il solo file mbox;
- l'esportazione in formato testo dei messaggi pu˛ essere soggetta ad anomalie;
- nell'esportazione dei messaggi, viene usato per il nome l'oggetto del messaggio, convertendo i caratteri non ascii in "_". E' possibile evitare questa conversione scegliendo l'apposita opzione nelle preferenze (N.B. dalla versione 1.2.1 il comportamento di default Ŕ usare i nomi originali).
- l'esportazione/salvataggio in formato HTML o puro testo NON COMPRENDE gli allegati, cosý come avviene normalmente in Thunderbrid. Se si ha bisogno di esportare/salvare le email con gli allegati, si deve usare il formato EML o il formato mbox.
- la copia negli appunti avviene, quando possibile, in formato HTML; se si desidera averla sempre in formato testo, occorre selezionare questa opzione tra le preferenze (N.B. pu˛ dare problemi di compatibilitÓ incollando in altri programmi);
- esportando tutti i messaggi di una cartella, i file avranno normalmente il nome formato dall'oggetto+indice+data. Si pu˛ avere l'ordine data+oggetto+indice, selezionando questa opzione tra le preferenze;
- dalla versione 2.1.1, Ŕ possibile impostare la data dei file esportati con la data del messaggio contenuto. Questa opzione Ŕ disabilitata per default e si attiva ponendo la preferenza "mboximport.export.set_filetime" a true;
- usualmente l'esportazione in HTML riproduce l'HTML del messaggio anche se viene visualizzato solo come testo. Se si desidera esportare in HTML rispettando le opzioni di visualizzazione impostate in Thunderbird, occorre attivare tra le preferenze l'opzione "Formato HTML come visualizzato nell'anteprima". N.B: questa opzione pu˛ in alcuni casi fissare dei problemi di codifica nelle intestazioni dovute al bug 384127;
- dalla versione 2.2 Ŕ possibile definire delle directory predefinite per i vari tipi di esportazione.

L'estensione al momento Ŕ localizzata in italiano, inglese, spagnolo, slovacco, catalano, giapponese, russo, francese, portoghese, ungherese, olandese, coreano, cinese, danese, galiziano, svedese, tedesco, armeno. Alcune localizzazioni possono essere incomplete. Chi Ŕ interessato a proporre altre localizzazioni, pu˛ farlo tramite il progetto Babelzilla

Problemi conosciuti:
- l'esportazione delle cartelle con la struttura ha alcuni bug e per questo motivo alcune opzioni non funzionano correttamente;
- alcune localizzazioni possono essere incomplete.

Backup: dalla versione 2.6, la funzione periodica di backup ha un funzionamento pi¨ razionale. Infatti se si sceglie di usare sempre la stessa directory di destinazione (quindi usando un nome personalizzato), dopo la prima volta, verranno copiati solo i file che sono cambiati nel frattempo.
Nella serie 2.5 la funzione di backup usava una finestra di tipo "modale"; nella serie 2.6, la finestra Ŕ stata invece inizialmente impostata come normale. Questa scelta Ŕ sicuramente migliore, ma sfortunatamente non sembra funzionare come dovrebbe su alcuni sistemi.
Per questo motivo Ŕ ora presente la preferenza di nome "mboximport.autobackup.use_modal_dialog" che mostra la finestra come "modale" se il suo valore Ŕ "true" e normale in caso contrario. Il valore di default Ŕ - dalla versione 2.6.0.3 - "true".

L'estensione Ŕ compatibile con Thunderbird 1.0 - 9 ed ha l'aggiornamento automatico abilitato.

Vedi il changelog completo

NovitÓ della versione 3.0
- compatibilitÓ con Seamonkey;
- possibilitÓ di salvare i messaggi in formato PDF;
- aggiunta una procedura per importare un profilo (SPERIMENTALE - non disponibile su Seamonkey);
- risolti diversi bug;
- aggiunta la localizzazione armena;
- il nome delle preferenze Ŕ ora conforme allo standard: non pi¨ "mboximport.<preferenza>" ma "extensions.importexporttools.<preferenza>";
- il salvataggio degli allegati con il formato HTML o testo ora ricomprende anche gli allegati EML (Ŕ richiesto Thunderbird 17 o superiore);
NovitÓ della versione 3.0.1
- risolto un bug con alcune localizzazioni;
NovitÓ della versione 3.1
- risolti alcuni bug minori;
- introdotto un separatore tra messaggi quando si salva i messaggi in un unico file di testo (modificabile con la preferenza extensions.importexporttools.export.mail_separator);
- possibilitÓ di salvare i messaggi in formato Postscript anzichŔ PDF (per attivarla, mettere la preferenza extensions.importexporttools.printPDF.fileFormat al valore 1);
- reintrodotta la possibilitÓ di importare i file mbox in formato non standard (quello usato da Eudora), senza garanzia della compatibilitÓ.
NovitÓ della versione 3.2
- possibilitÓ di avere l'indice anche per i messaggi selezionati;
- disabilitato il salvataggio in PDF su MAC OSX a causa del bug 1071173
- risolti vari bug;
- aggiunta la localizzazione slovena;
NovitÓ della versione 3.2.1
- risolta una regressione nel salvataggio di messaggi selezionati in formato CSV;
- risolta una regressione nel salvataggio in formato PDF su alcuni sistemi operativi;
NovitÓ della versione 3.2.2
- risolta una regressione nel salvataggio dell'indice dei messaggi selezionati;
- modificato il layout della finestra "cerca ed esporta";
NovitÓ della versione 3.2.4
- risolto un bug che impediva l'importazione di un profilo su Windows;
- disabilitato il salvataggio in PDF su Postbox;
NovitÓ della versione 3.2.4.1
- risolto un bug in Cerca ed esporta --> messaggi selezionati
NovitÓ della versione 3.2.5
- l'importazione ora pu˛ gestire anche file eml con il campo "Data" non standard;
NovitÓ della versione 3.3.0
- compatibilitÓ con Thunderbird 59;
- risolti alcuni bug;
NovitÓ della versione 3.3.1
- risolto un bug che impediva l'esportazione in PDF;
NovitÓ della versione 3.3.2
- risolto un bug che impediva l'esportazione quando si usa il prefisso nei nomi dei file;

Vai alla pagina su Addons Mozilla Org

Scarica la versione 3.3.2

Una versione serbo-croata di questa pagina Ŕ stata messa a disposizione da Jovana Milutinovich di Geeks Education.